mercoledì 10 giugno 2009

Ipnosi/autoipnosi video: judo e allenamento mentale per sportivi

Ciao,
hai mai pensato alle possibile applicazioni dell'ipnosi/autoipnosi nelle arti marziali?

In altre parole, è davvero possibile migliorare le prestazioni nelle arti marziali con gli strumenti dell'ipnosi/autoipnosi?





Il 6 e 7 giugno 2009 Mauro è stato chiamato dal Coni e da Filkam( Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) per tenere una lezione di Psicologia e Psicopedagogia dello sport durante il corso Corso di Aggiornamento Insegnanti Tecnici di Judo della Sardegna per più di 150 istruttori di judo.

Guarda il video dell'ipnosi di gruppo





Oltre ad essere un appassionato e praticante di arti marziali a livello agonistico, Mauro segue sportivi di diverse discipline per aiutarli a migliorare la prestazione agonistica utilizzando le tecniche dell'ipnosi strategica.




Tu che ne pensi?


Ciao
Manuel e Mauro

p.s. grazie per le mail di apprezzamento a tutti i lettori, se mandate anche un commento tutti potranno usufruire delle vostre opinioni e osservazioni.

p.p.s.

Un ringraziamento speciale al gruppo sportivo kodcanassemini, se sei un appassionato di judo ecco il loro link
www.kodokanassemini.it

3 commenti:

maria ha detto...

Buonasera a tutti.ho letto con estremo interesse il lavoro svolto dai Dott. Manuel Mauri e Dott.Mauro Barachetti ..su Ipnosi Strategica,sono rimasta positivamente coinvolta da tutto il lavoro e dal progetto.spero di essere aggiornata e sicuramente verrò a trovarvi nella scuola..vorrei riuscire a cambiare alcune cose tra cui rendere la mia vita più attiva..;-))

Manuel ha detto...

Ciao Maria,
grazie per il tuo messaggio di apprezzamento.

Sicuramente verrai aggiornata sull'apertura del progetto..
La struttura della scuola e i contenuti, ma sopratutto le esperienze che si vivranno, la rendono attualmente unica in Italia te ne renderai conto a breve..

Ciao
Manuel

Anonimo ha detto...

Esistono dei testi giapponesi specifici che trattano l'argomento. Sono testi di fine ottocento e primi del nocecento. Essendo uno studioso di tali questioni, oltre che della lingua giapponese, ne ho tradotti alcuni (quelli arrivati in mio possesso dopo anni ed anni di ricerca). Le metodiche specifiche attraverso cui applicare l'ipnosi non sono cumunque MAI di gruppo e le finalità (di queste pratiche che sono sempre a due: Maestro ed a Allievo, ossia soggetto praticante e soggetto ricevente) sono SEMPRE inerenti all'Arte di Costruire una personalità forte, sana, onesta. Queste tecniche provengono dalle Arti Militari del Giappone Feudale. L'utilizzo dello strumento ipnosi si interlaccia direttamente ad un uso armonico tra menti che potremmo definire come una forma strana di telepatia.
Sui testi del primo Judo (1906) non ve ne è traccia mentre su testi di poco successivi (1914-1917) sui testi pubblicati dalle ultime Ryu che entravano nel Kodokan se ne trovano descrizioni accurate ed espedienti di vario genere....
un saluto dal Judo Tradizionale