sabato 3 luglio 2010

Ipnosi e ictus: Jill Bolte Taylor e il Giardino della Mente

Ciao,
molti ci chiedono cosa si prova in ipnosi?

In questo video preso dal TED(
Technology Entertainment Design) puoi seguire l'appassionante racconto della neuroscienziata e ricercatrice Jill Bolte Taylor (schiaccia sulla scritta view subtitles e puoi selezionare i sottotitoli in italiano).





Nell'emozionante descrizione della sua esperienza a seguito dell'ictus, Jill accede alle potenzialità dell'emisfero destro, quello che lei chiama "la, la, land" e che noi conosciamo con il nome di "inconscio".

La descrizione dell'esperienza della dottoressa Bolte Taylor è una sintesi eccezionale di quella che è un'esperienza di contatto profondo con le proprie risorse inconsce così come avviene durante l'esperienza della trance ipnotica.
La descrizione delle sensazioni espanse, la percezione alterata dello scorrere del tempo, la sensazione di poter vivere completamente il "qui ed ora" con un profondo senso di pace interiore e benessere.

Ognuno vive diversamente l'esperienza di trance ipnotica, ma il senso di pace, la mancata percezione dello scorrere del tempo e la piacevole perdita di contatto con la realtà esterna sono caratteristiche tipiche di qualsiasi esperienza di trance.




Se ne vuoi sapere di più Jill ha raccolto il resoconto di questa sua esperienza nel libro" La scoperta del giardino della mente" ed. Mondadori(vai a questo link).



Ciao
Manuel & Mauro

P.s. questo è il 100° articolo che scriviamo sul blog!!!
Ti ringraziamo per la fedeltà e l'attenzione con cui ci segui se abbiamo scritto così tanto è anche per merito tuo.





6 commenti:

dal caos la stella danzante ha detto...

Cari Manuel e Mauro, uno dei video più interessanti che, in questo campo, abbia mai visto: nozioni in buona parte note, ma qui 'espanse' e 'centellinate' (pardon per l'ossimoro) in maniera intrigante e coinvolgente (da cervello destro...). Davvero rimarchevole e incisivo. Ottima scelta!
P. S. Visto che ci siamo, voglio segnalarvi che, per l'editore Armando (come sapete, un must nel campo della psicologia), è uscito proprio in questi giorni il mio "Prendi la PNL con Spirito!" Ve lo segnalo, non perché è mio, ma in quanto è molto diverso dagli altri libri sulla PNL (tra l'altro per Armando è forse il primo libro sulla PNL, tenendo presente che pubblica i classici della psicologia): in particolare, in questo 'manuale' di "cambiamento della Weltanschauung" tratto anche dello 'spirituale' (diciamo, il "cervello destro"...) battendo, tra l'altro, le vie di Gurdjieff, Almaas, Osho, Maslow, Gesù (ça va sans dire) e, ovviamente, Erickson e Assagioli.
Grazie per l'attenzione,
Nicola Perchiazzi

Manuel ha detto...

Grazie Nicola!!

Grazie anche per la segnalazione del tuo testo già il titolo mi piace, prendere la pnl con spirito mi sembra davvero un'ottima idea!

Ciao,
Manuel

monica ha detto...

questo video mi ha lasciata senza parole!
Fantastico...commovente...divertente..e, soprattutto, "illuminante".
Grazie per avermi dato la possibilità di vederlo.

Manuel ha detto...

Ciao Monica!

Fantastico, commuovente e sopratuttto "illuminante", non posso che essere d'accordo con te.

Aggiungo anche semplice perchè con un linguaggio semplice è più facile raggiungere più persone e più emisferi:-)

Ciao e grazie per il tuo commento!
Manuel

Anonimo ha detto...

Complimenti per il 100° post e grazie davvero per quest'ultimo! Molto incisivo e ad alto indice emotivo....in poche parole siete riusciti a trasmettere tutta l'energia e la forte empatia trasmessa dalla neuroscienziata...compito davvero difficile se pensate a quanta istintiva ed irruenta passione era racchiusa nelle sue parole!
continuate a scrivere....perchè abbiamo sempre bisogno di persone che hanno il coraggio dei propri pensieri...e delle proprie azioni!

IramLost

Manuel ha detto...

Ciao IramLost,
a volte non è facile sintetizzare tutto quello che si vorrebbe dire ma vale la pena provarci:-)

Grazie per il tuo commento e continua a leggerci!!

Manuel