martedì 22 luglio 2008

La tua famiglia di che modello è?






Ciao,
La tua famiglia di che modello è?


Nel mese di maggio/giugno abbiamo fatto degli incontri per genitori a Merate dal titolo "Genitori e figli :strumenti per il benessere psicologico".

In questo tipo di incontri coinvolgiamo i partecipanti a confrontare diversi modelli di interazione familare e riconoscersi in uno di questi modelli:

  • iperprotettivo
  • democratico-permissivo
  • sacrificante
  • intermittente
  • delegante
  • autoritario

Perchè parli di modelli?



Milton Erickson aveva dedicato moltissimo della sua ricerca e sperimentazione in ipnosi per aiutare le famiglie, basta leggere "Cambiare con le famiglie" ed. Astrolabio e "Terapie non comuni"

Giorgio Nardone, ha semplificato i concetti ericksoniani in 6 modelli di organizzazione della comunicazione genitori-figli chiamandoli appunto "modelli".


Tu in quale ti ritrovi?

  • Iperprotettivo: i genitori si sostituiscono ai figli considerati fragili;
  • Democratico-permissivo: genitori e figli sono amici
  • Sacrificante: i genitori si sacrificano costantemente per dare il massimo ai figli e vicersa
  • Intermittente: i membri della famiglia oscillano da un modello all'altro
  • Delegante: i genitori delegano il loro ruolo di guida
  • Autoritario: i genitori esercitano il loro potere in modo deciso e rigido
Se vuoi saperne di più leggi il testo che scorre senza troppe complicazioni:

"Modelli di famiglia"
ed. Ponte alle Grazie
Autori: Nardone, Giannotti, Rocchi

Ciao
Manuel




http://oknotizie.alice.it/go.php?us=20d152b179dfba1a


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

Luigi ha detto...

Davvero molto interessante!

Comunque la mia famiglia non si pùò includere in uno solo di questi modelli.

Di sicuro seguono prevalentemente il modello Democratico-permissivo ma molte volte anche quello Autoritario.

Di sicuro è un mix riuscito bene...

IpnosiStrategica ha detto...

Ciao Luigi!
Grazie per il tuo commento.
Calcola che come tutti i modelli è solo una "lente" per ragionare sulla realtà.
Spesso, approfondendo il concetto di "modello di comunicazione" spuntano interessanti riflessioni sul concetto di libertà.
Sicuramente ne parliamo in uno dei prossimi post.
Ciao
Manuel